Blog

Migrazioni e migranti, una questione di sguardo

di Nadia Matarazzo

La prima volta che in Italia, tradizionale terra di partenza, il numero degli immigrati ha superato quello degli emigrati risale alla metà degli anni Settanta, quando, per effetto della chiusura dei confini delle principali potenze industriali europee, i flussi provenienti dall’Africa...

07/12/2022

Avvento 2022: fra paura e speranza

di Giuseppe Lorizio

Nelle mie scorribande notturne fra libri e terze pagine, mi sono imbattuto in questa annotazione di Charles Bukowskj: «Ora mi sento come se stessi aspettando qualcosa che non arriverà mai, perché adoro illudermi e sperare, ti senti più vivo mentre lo fai».

29/11/2022

Il male nella modernità

di Andrea Aguti

Del male, come dell’essere, si può parlare in molti modi.

23/11/2022

Libertà, coscienza e verità. A proposito della libertà religiosa

di Giacomo Canobbio

Coscienza o verità?

16/11/2022

Ordine dal disordine. Una quasi parabola per i nostri tempi

di Carlo Cirotto

Non possiamo far finta di nulla. Tutti, chi più chi meno, abbiamo la spiacevole sensazione di vivere un periodo di grande instabilità che, mentre accentua nei singoli un senso di incertezza e di timore, scatena nella società uno stato palpabile di precarietà e di diffusa preoccupazione.

10/11/2022

Le parole e le cose. Il domani della democrazia

di Roberto Gatti

La parola “democrazia” viene molto usata un po’ da tutti, in politica, nel dibattito culturale, nell’opinione pubblica. Forse non sarebbe male dire qualcosa in margine a questa inflazione del termine. Un elemento balza agli occhi immediatamente.

02/11/2022

Scenari geopolitici: tante nubi e qualche luce

di Enzo Romeo

L’escalation militare in Ucraina ci ha portato sulla soglia di un conflitto planetario, con l’uso di ordigni atomici e conseguenze catastrofiche per tutti.

26/10/2022

Antropocene: il dialogo spezzato con la Terra

di Simone Morandini

Parole nuove sorgono ogni giorno – e altrettanto velocemente muoiono. A volte però ne emergono alcune per le quali la novità dà espressione a nuove esperienze del mondo.

20/10/2022

Il dopo le elezioni. Come vi giunge l’Italia

di Marco Ivaldo

L’Italia si trova nel periodo post-elettorale di fronte a tutti i problemi che aveva nel periodo precedente, anche se aggravati con lo scorrere del tempo e l’assenza di soluzioni adeguate.

11/10/2022

Il grido dei poveri e il grido della terra

di Gaël Giraud

Il testo è tratto da un articolo pubblicato sul numero 1/2021 di Dialoghi

06/10/2022

Le parole del sinodo: “giovani”

di Erminia Foti

Nella prima parte del documento della XV assemblea generale ordinaria voluta da Papa Francesco, conclusasi nel 2018, viene ripresa la famosa scena dei discepoli di Emmaus: «Ed ecco, in quello stesso giorno due di loro erano in cammino per un villaggio di nome Emmaus, distante circa undici...

28/09/2022

La promessa o l’illusione di una scuola democratica

di Luciano Caimi

Nel contesto italiano possiamo parlare in senso proprio di scuola democratica solo con l’avvento della Costituzione repubblicana (1° gennaio 1948). Dall’unità nazionale (1861) alla fine del fascismo la «questione scolastica» si era via via posta sotto altre prospettive.

21/09/2022

Le parole del Sinodo: “discernimento”

di Giovanni Grandi

“Sinodo” e “discernimento” sono due parole strettamente legate tra loro e si potrebbe dire che rappresentino rispettivamente lo stile e l’azione tipica di quei processi di incontro tra il Vangelo e la storia che i cristiani sono invitati a realizzare.

14/09/2022

Il futuro del sogno europeo

di Giuliano Amato

Nei primi decenni della nostra storia comune la causa dell’integrazione poté avvalersi di un messaggio (messianico, lo ha definito Joseph Weiler) dalla forza emotiva ineguagliabile, «non più guerre fra noi, non più figli, fratelli, padri morti a milioni, non più distese sterminate di croci ai...

31/08/2022

Partiti, sindacati e la crisi della democrazia italiana

di Paolo Pombeni

Per quanto riguarda i partiti, è giunto ad esaurimento il percorso che aveva unito la rappresentanza politica e la istituzionalizzazione attraverso di essi dei canali per l’esercizio attivo della sovranità popolare.

17/08/2022

La difficile transizione verso le elezioni

di Roberto Gatti

Da quando esiste la democrazia moderna, l’imperativo della pubblicità delle decisioni e dei processi del potere è stato riconosciuto come un requisito fondamentale di essa.

04/08/2022

Pagine